In Italia esiste una enorme ricchezza privata, sempre più concentrata in un nucleo ristretto di persone, con maggior peso della trasmissione dinastica patrimoniale rispetto alla generazione di reddito.
Tale concentrazione ha, come risvolto, una diminuita redistribuzione, con impatti sui servizi pubblici e sociali. In contesti come quello attuale, il dono agli Enti del Terzo Settore (ETS) è maggiormente incentivato.

Continua a leggere